IN CHE COSA CONSISTE L’EDILIZIA CONVENZIONATA

La Città di Grugliasco ha stipulato con TORRE LESNA una convenzione che regolamenta la costruzione e la vendita di abitazioni  facenti parte del piano di riqualificazione dell’area ex Pininfarina a Borgata Lesna. Per gli immobili in edilizia convenzionata si ha l’opportunità di fruire di un prezzo agevolato e per poter accedere all’acquisto è necessario possedere i seguenti requisiti:

  1. essere cittadino italiano o di uno Stato dell’ Unione Europea o cittadino extracomunitario residente in Italia da almeno cinque anni e con un’attività lavorativa stabile;
  2. avere la residenza o prestare la propria attività lavorativa in uno dei Comuni della Provincia di Torino ovvero essere iscritto all’AIRE con precedente residenza in Italia in uno dei Comuni della Provincia di Torino;
  3. non essere titolare, esso stesso o i membri del proprio nucleo familiare, del diritto di proprietà, di usufrutto, di uso o di abitazione, su di un alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare nell’ambito dell’area metropolitana torinese come definita dalla deliberazione C.R. 978-3905 del 4 marzo 1995;
  4. non aver ottenuto, per se o per altri membri del proprio nucleo familiare, l’assegnazione in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio costruito nell’ambito di un Piano di Edilizia Economico Popolare o costruito a totale carico o con il concorso o con il contributo o con il finanziamento agevolato, concessi in qualunque forma e in qualunque luogo, dallo Stato o da altro Ente pubblico;
  5. fruire di un reddito familiare convenzionale, calcolato ai sensi dell’articolo 21, primo comma, della legge n. 457/1978 e successive modifiche ed integrazioni, non superiore al limite massimo fissato dalla Regione per l’accesso all’edilizia agevolata (39.600,00 euro circa).

Nel caso di nubendi, o singoli che intendono autonomizzarsi, i requisiti di cui sopra devono essere posseduti escludendo i componenti del nucleo famigliare di appartenenza.

Per alloggio adeguato alle esigenze del nucleo famigliare si intende l’abitazione composta da un numero di vani, esclusa cucina, servizi, ingresso, disimpegno, pari a quello dei componenti della famiglia, intendendo per cucina anche il locale adibito a pranzo comunicante con il cucinino. Le stanze da letto con superficie superiore a metri quadrati 14 (quattordici) si considerano idonee per due persone. I vani superiori a metri quadrati 25 (venticinque) si considerano pari a due qualora siano dotati di aperture che ne consentano la suddivisione nel rispetto delle norme igienico-edilizie. L’alloggio composto da cinque o più vani è comunque considerato idoneo.

Per reddito famigliare convenzionale si intende il reddito calcolato ai sensi dell’art. 21 della legge 457/78, che prevede che il reddito lordo da lavoro dipendente e/o da pensione sia decurtato del 40% dopo aver detratto la quota di € 516,46 per ogni figlio a carico. Per i redditi da lavoro autonomo non viene effettuato il suddetto abbattimento del 40%.Una volta acquisiti, per tutta la durata della convenzione (25 anni), gli alloggi potranno essere:

  • venduti in qualsiasi momento a terzi in possesso dei requisiti suddetti a un prezzo convenzionato con la Città di Grugliasco
  • dati in locazione a soggetti di pari requisiti a un canone convenzionato con la Città di Grugliasco

APPARTAMENTI IN EDILIZIA CONVENZIONATA